/ NEWS
Marketing, News
29 settembre 2015
Giancarlo Tafuro talks about the new Bosideng projects

#COMINGSOON

“Il nostro obiettivo è differenziarci: non vogliamo proporre solo il classico piumino, ma desideriamo mettere sul mercato una tipologia di capospalla trasversale, dando vita a dei prodotti con un’alta componente street”. Così Giancarlo Tafuro (Marketing Manager di Bosideng) parla degli imminenti obiettivi del brand.

La forte ricerca volta all’utilizzo di nuovi materiali e l’espansione dell’offerta che non vedrà più il piumino come unico protagonista della collezione, sono solo alcune delle novità. 

Ma c’è di più: entro il 2017, saranno inaugurati quattro monomarca in quattro diversi luoghi del mondoMilano, Parigi, New York ed Emirati Arabi. Per ora si pensa all’Italia, e al consolidamento di un mercato che ha risposto molto bene all’offerta di questi primi anni. 

Fonte: www.pambianconews.com

Giancarlo-Tafuro-1-770x470

“Our target is to identify ourselves: our aim isn’t to offer the traditional down jacket because we want to insert into the market a transversal type of outerwear, creating products with a high content of street mood. ” This is what Giancarlo Tafuro (Bosideng’s Marketing Manager) talks about the upcoming focuses for the brand.

The strong research set on new materials, and expansion of the offer, which won’t see the jacket as the unique protagonist of collections anymore, are just few of the news from the brand. And there’s more, in 2017 will be launched four flagship stores in four different locations around the world: Milan, Paris, New York and Arab Emirates. Now the main target is Italy, consolidating a well-answering market considering these first years.

No Comment 1 , , , , , , ,

There are 0 comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>