/ NEWS
Marketing, Media, News, Tendenze, Web Marketing
21 ottobre 2015
The future begins today

#BACKTOTHEFUTURE

La piramide comunicativa è ribaltata: i ricordi reali, le emozioni reali, ma soprattutto, la vita reale stanno prendendo il sopravvento nella creazione di un linguaggio efficace per le aziende, rovesciando i canoni accademici e dando vita ad una nuova corrente alla cui base vi sono le persone (in quanto tali, svuotate dalla mera veste consumistica).

Oggi, passeggiando nel tortuoso e indelineato spazio della rete, è impossibile non imbattersi in una sorta di ritorno al passato, irriverente, divertente e, ancora più importante, abbastanza intrinseco nell’heritage popolare per poter essere condiviso.

Non si tratta di nostalgia generale, quello a cui stiamo assistendo oggi ricalca in trasparenza il percorso comunicativo di cui abbiamo parlato nei post precedenti.

Non sono più le grandi aziende a dettare un pensiero unidirezionale, imponendo un dictat, e facendolo in maniera abbastanza creativa da presupporre una gara alla condivisione. Oggi a dominare è il pensiero collettivo, pensiero che ogni azienda (grande o piccola che sia) non può più permettersi di ignorare, ma che può cavalcare, fornendo il proprio punto di vista sul mondo attraverso la sua creatività e i suoi prodotti.

Non so se si tratti di una previsione le cui radici affondano nel terreno da trent’anni, ma quello che è sicuro è che oggi – 21 ottobre 2015 – queste radici hanno dato alla luce i primi fiori, annaffiati con cura da ogni cittadino globale tramite la sua storia, i suoi ricordi, la sua esperienza.

composit-deprimera

 

The pyramid of communication is overturned. Real memories, real emotion, but most of all real life are prevailing on creation of an effective communication language for companies, overtaking the classical dogmas and bringing a new way based on people (abandoning the concept of consumer).

Nowadays, walking through the thorny and unclear web space, it’s impossible not to face a sort of “back to the past”, irreverent, funny, and most of all intrinsic in popular heritage to be shared.

It’s not about a common nostalgia. We’re facing the transparence of what we mentioned in our previous posts: a communicative path.

Great companies are imposing no more their thought in an unidirectional (even if creative) way, assuming a competition to sharing. Now the leader is the common thought. There’s no company, big or small, which can avoid or ignore this. Instead, they can walk over this path, sharing their point of view over the world throught their creativity and their products.

I don’t know if it’s a prevision which roots are penetrating the ground since thirty years, but what’s for sure is that today, October 21st 2015 this roots shown us their first flowers, feed with cure by every global citizen, thanks to his history, memories, his experience.

No Comment 0 , , , , , , ,

There are 0 comments

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>